Il 16 Settembre 2016, nel salone biblioteca dell' Istituto dei Missionari dei Sacri Cuori, annesso al Santuario del Sacro Cuore, in Afragola, per gentile concessione dell' attuale Rettore, padre Raffaele Baia, si è tenuta  l’elezione del nuovo Direttivo U.C.I.I.M. (Unione Cattolica Italiana Insegnanti Medi).

Presiede la riunione il Presidente nazionale emerito, dott. Giovanni Villarusso, il quale illustra brevemente la gloriosa vita dell'Unione dal 1944 ad oggi, sottolineando, in particolare, la sua essenziale e incomparabile funzione formatrice per tanti giovani docenti nonchè di  aggiornamento per i colleghi in servizio. Azione sempre ispirata ai valori e all'insegnamento del Cattolicesimo.    

Prende poi la parola l'attuale Presidente della sezione afragolese, prof. Luigi Boemio, che dichiara, in primis, di rassegnare le dimissioni: nonostante le tante iniziative da lui promosse, sia culturali che ricreative, ha riscontrato una scarsa partecipazione dei soci, probabilmente affatto motivati, nonostante i suoi reiterati inviti sia per mail che telefonici. Invita pertanto ad eleggere un nuovo presidente e nuovi consiglieri.

Accettate le dimissioni, l'Assemblea procede per acclamazione ad eleggere il nuovo Consiglio Direttivo  che risulta, sentite le considerazioni dei presenti, così articolato: Presidente: Pof.ssa  VITTORIA PANARESE, Vice-Presidente: Prof. VINCENZO DI COSTANZO, Segretario e Tesoriere: Prof. SOSSIO GIORDANO, Consigliere: Prof. LUIGI BOEMIO, Consigliere: Prof. DOMENICO DIVANO, Officer Telematico: Prof. GIOVANNI POLI, Addetto Stampa: Prof. LUIGI ANTONIO GAMBUTI.

Presenti onorari, oltre al Presidente Nazionale,  Dott. GIOVANNI VILLARUSSO, il Consigliere Nazionale Dott. PASQUALE MARRO, la Consigliere Regionale Dott.ssa ROSA TAGLIAFIERRO e il Preside Prof. RAFFAELE COSSENTINO.

Subito dopo prende la parola la Presidente neo-eletta, che, dopo aver ringraziato i presenti, ha detto che "cercherà di rispondere con giuste energie, finalizzate alle loro aspettative, equiparate, alle qualità esternate in campo, dai Presidenti che l’hanno preceduta".

"Il criterio evolutivo", ha continuato la prof.ssa Panarese, "sarà quello di confronto e di collaborazione con l’ A.I.M.C. (Associazione Italiana Maestri Cattolici); si istaureranno, inoltre, rapporti di amicizia e cooperazione anche con altre Associazioni Internazionali  di servizio presenti sul  territorio, nonché con le Istituzioni locali. Facendo, poi, tesoro di quanto detto dal nostro fondatore, Nosengo, necessita sempre ricordare che la forma più alta di carità consiste nell’accompagnare i più piccoli verso la loro formazione e che l’Educazione della persona è una questione fondamentale. L’Associazione deve essere: Unione, Comunicazione e Testimonianza. Siamo consapevoli dell’importanza che l’UCIIM ha nella formazione professionale e che ancora può avere nella formazione di molti giovani e noi Docenti e Dirigenti UCIIM di Afragola , saremo il punto di riferimento per alunni e Docenti del “Nostro territorio.”

Ha concluso, infine, con il plauso e il ringraziamento per il Rettore dell'Istituto, p. Raffaele, che ha dimostrato comprensione ed anche soddisfazione nel poter ospitare nei suoi locali la Sezione afragolese dell' U.C.I.I.M., la cui vita associativa, si spera lunga e proficua, verrà riportata anche nel sito web del Santuario (www.sacrocuoreafragola.it). Ad majora!

                                                                                                        Giovanni Poli