Quante belle parole ca saie dicere,

quante ancora cchiù belle ne saie scrivere,

ma peccato ca nun ‘e mmiette ‘npratica

deludenne chi scopre ‘a verità.

 Tu faie comme chi dice:

“Fa’ chello ca dich’io,

nun chello ca facc’io”:

pedagogia peggiore nun ce sta.

 Che bella cosa è ‘a coerenza,

specie si nasce d’ ’a bona cuscienza:

è oltretutto degno ‘e serietà,

ca fa sagli’ d’ ‘a vita ‘a qualità.

                                                            Gennaro Piccirillo

 

[ Torna a INDICE ]